Venezuela

Paese dai mille volti, terra di contrasti che suscita, con la sua incredibile varietà di paesaggi, emozioni sempre diverse.
Non potrete che rimanere affascinati dalla bellezza del Parco Nazionale Canaima, dove l'imponenza del Salto Angel rappresenta già di per sé motivo di un viaggio in Venezuela; dal fascino della misteriosa regione della Gran Sabana, il cui paesaggio è caratterizzato dai “tepuis”, montagne dalla sommità piatta; dalla foresta, regina incontrastata nella regione dell'Orinoco. Immancabile ingrediente di un cocktail perfetto è l'estesissimo litorale caraibico, degnamente rappresentato dagli atolli corallini dei Parchi Nazionali Los Roques e Morrocoy.
   
Non possiamo poi dimenticare Isola Margarita, sinonimo di divertimento. Sulla frequentatissima Playa el Agua e negli innumerevoli locali notturni di Porlamar verrete travolti dall'inarrestabile ondata di allegria che contraddistingue il popolo venezuelano, che ha una delle più affascinanti espressioni nei sinuosi movimenti di salsa e merengue.
 

STORIA

Cristoforo Colombo giunse nel delta dell'Orinoco durante il suo terzo viaggio attraverso l'Oceano Atlantico nel 1498, ma le popolazioni indigene abitavano queste terre da più di 10.000 anni pur non lasciando testimonianze, come fecero le più famose civiltà messicane o del Perù. Il nome Venezuela (piccola Venezia), fu coniato più tardi dal navigatore Amerigo Vespucci, e si riferiva ai villaggi indigeni costruiti su palafitte nel lago Maracaibo.

In seguito le prime spedizioni spagnole iniziarono ad esplorare il paese alla ricerca dell'oro , come era avvenuto in tutto il Sudamerica, e vi trovarono popolazioni ben più aggressive di quelle che avevano trovato in altri paesi, tanto che la loro sottomissione e colonizzazione fu estremamente difficile. L'assenza di oro spinse più tardi i conquistatori a fondare i primi insediamenti lungo la costa e si accinsero allo sfruttamento della terra con la creazione di grandi piantagioni e allevamenti di bestiame. Le grosse aziende si dedicarono soprattutto alla coltivazione del cacao che vista la scarsità di altri prodotti divenne il prodotto trainante degli scambi e dell'economia coloniale del paese.


Per trecento anni circa il Venezuela, se si escludono brevi ribellioni contro il dominio coloniale, ebbe una storia relativamente poco movimentata almeno fino all'inizio del XIX secolo, quando Simon Bolivar diede inizio al periodo che condusse all' indipendenza della nazione raggiunta il 27 agosto del 1828 , ponendosi a capo del paese e dando inizio ad una dittatura che procurò successivamente più danni che benefici tanto da diminuire la sua popolarità.

Alla sua morte, nel 1830, il Venezuela passò attraverso un periodo caratterizzato da gravi problemi di stabilità e dittature, che durarono più di un secolo. In seguito nei primi anni del Novecento la scoperta del petrolio permise al regime della dittatura di Juan Vicente Gomez, di dare stabilità e ricchezza alla nazione, ma alla sua morte il paese ripiombò in una crisi istituzionale e varie dittature si susseguirono fino agli anni Sessanta , quando a cominciare dal presidente Betancourt, s'iniziò a parlare di elezioni democratiche . Dopo la crisi petrolifera degli anni Ottanta e l'inizio di un inflazione galoppante, i venezuelani hanno assistito al declino della loro fortuna economica, problemi questi cui il paese sta ancora cercando di far fronte.


Venezuela in cifre

Capitale

Caracas

Superficie:

912.050 kmq

Abitanti:

24 736 000

Abitanti capitale:

4.000.000 ab.

Densità di popolazione:

21,3 ab./kmq.

Religione:

Cattolica


INFORMAZIONI UTILI

Formalità d'ingresso
Per i cittadini italiani è sufficiente il passaporto in corso di validità con scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di arrivo in Venezuela.

Obblighi sanitari
A meno che non si provenga da una zona infetta, non è richiesta alcuna vaccinazione. Sono però consigliate quella contro la febbre gialla e la profilassi antimalarica per chi si reca nelle regioni amazzoniche dell'Orinoco e della Guyana venezuelana. Consigliamo di consultare il vostro medico di fiducia prima della partenza.

Lingua
La lingua ufficiale è lo spagnolo, ma sono diffusi anche l'inglese e l'italiano.

Fuso orario
-5 ore rispetto all'Italia (-6 quando vige l'ora legale).

Clima
Equatoriale con temperature costanti durante tutto l'anno. Non esiste l'alternanza delle quattro stagioni, ma ci sono due periodi ben distinti: quello secco, che va indicativamente da dicembre a maggio, caratterizzato da pochissime precipitazioni; nel restante periodo dell'anno le piogge tropicali sono più frequenti, intense ma brevi.

Alberghi
La camera viene assegnata dopo le 15.00 e deve essere rilasciata entro le 10.00. Eventuali eccezioni devono essere verificate direttamente in hotel. L'utilizzo della camera al di fuori degli orari consentiti, è soggetto al pagamento di un supplemento. L'utilizzo della cassetta di sicurezza in camera è spesso soggetto al pagamento di una tassa giornaliera.

Collegamenti aerei
La maggioranza dei collegamenti aerei in Venezuela viene effettuata con piccoli aeromobili di capacità variabile da 5 a 24 posti. È pertanto consigliabile limitare il bagaglio a massimo 20 kg per persona.

Corrente elettrica
110 Volts. Consigliamo di munirsi di adattatori universali.

Mance
Anche se nei conti dei ristoranti e degli hotel è compresa una piccola percentuale di servizio, la mancia a camerieri e facchini è quasi obbligatoria.

Acquisti
Negozi e grandi magazzini sono aperti da lunedì a sabato, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.30.

Banche
Aperte da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 16.00 con orario continuato.

Telefono
Consigliamo l'acquisto di carte telefoniche da 10.000 o 50.000 Bolivares. In tutte le città e presso gli aeroporti ci sono posti telefonici pubblici CANTV, altrimenti c'è la possibilità di effettuare chiamate a carico del destinatario componendo l'80011391.

Tasse aeroportuali
Le tasse aeroportuali sono espresse in “unità tributarie”, il cui valore è variabile in base alle oscillazioni della moneta locale rispetto al Dollaro USA. Al momento le tasse ammontano a circa US$ 2 per ogni volo nazionale e circa US$ 45 per quelli internazionali.

Escursioni e visite
Quasi tutte sono da noi garantite con guida in italiano/spagnolo. In alcuni casi possono essere effettuate su base regolare con guida in spagnolo/inglese. Si tratta di servizi spesso condivisi con passeggeri di altre nazionalità. L'effettuazione delle stesse su base privata è soggetta al pagamento di un supplemento.

Assistenza Energy Tours
Al vostro arrivo in aeroporto verrete accolti dal nostro rappresentante locale, che vi consegnerà un foglio informazioni in italiano con i contatti telefonici del nostro corrispondente e dei numeri per le urgenze. In ogni caso gli uffici del nostro rappresentante locale a Caracas sono a vostra disposizione in orario d'ufficio



Energy Tours Venezuela, C.A. | Copyright(C) 2003 Tutti i diritti riservati.